lunedì 4 febbraio 2008

MAINE, RON PAUL BATTE MCCAIN

TESTA A TESTA CON ROMNEY PER I DELEGATI

Dagli United States of Amerikistan ecco spiegato perché i risultati ci hanno messo tre giorni
ad arrivare.
Segue comunicato ufficiale della Campagna di Ron Paul di circa un'ora fa (22 italiane).

----------------------

Nella assegnazione dei delegati, Ron Paul testa a testa con Romney per il primo posto

ARLINGTON, Virginia - Mentre la maggior parte delle cronache dello scorso fine settimana sul Caucus in Maine erano incentrate sulle puramente simboliche preferenze presidenziali, nella corsa che aveva un senso, quella per ottenere i delegati alla convention di Stato, Ron Paul è attestato al secondo posto, con probabilmente il 35 per cento del totale dei delegati .

I delegati per la convention nazionale repubblicana di Minneapolis verranno eletti dai delegati dei singoli stati. I risultati ad ora provenienti da 10 contee su16, tra cui Portland, la città più grande, e poi South Portland, Lewiston, Auburn, Augusta, Waterville, Bangor, e Brewer, mostrano che Ron Paul raccoglie già 215 delegati alla convention di Stato su 608 finora conteggiati, ovvero il 35%.

"Per Ron Paul un nettissimo secondo posto nel Maine, dove ha battuto John McCain, è la prova che questa corsa è ben lungi dall'essere terminata", ha detto il campaign manager Lew Moore. "Noi continueremo a combattere per ogni delegato in questa corsa laergamente aperta per la nomination repubblicana".

Nel conto delle preferenze presidenziali al 70% del voto scrutinato, Ron Paul è al terzo posto a soli due punti percentuali dietro John McCain. Tuttavia le preferenze nel caucus del Maine sono puramente un concorso di bellezza, mentre nella effettiva elezione dei delegati dello Stato, il cosiddetto "front-runner"McCain è molto più indietro di Ron Paul.

15 commenti:

matteo macoli ha detto...

la disinformazione è a livelli osceni, dopo due giorni eravamo al 70% dei risultati e poi magicamente tutto fermo, alla vigilia del super martedì ci vogliono ancora far credere che romney abbia preso tutti e 18 i delegati e che mccain sia al secondo posto davanti a paul.. guai dare altre notizie in pasto all'opinione pubblica prima del super tuesday..

la verità è che come hai scritto in maine il caucus elegge i delegati statali e questi durante la convention statale di maggio eleggeranno i delegati che parteciperanno alla convention nazionale..

checchè ne dicano fox e cnn, nonno ron è al 35% e batte mcwar!

GO RP!

Andrea ha detto...

il colmo poi è quel che dice l'utimo paragrafo, che ho pubblicato dopo il tuo commento: sono ancora al 70% dello spoglio!!!
ma se succedesse a taranto, a Ceppaloni o a Mosca, chi li terrebbe più questi amerikistan da quattro soldi?!
Che non ci vengano MAI PIU' a far le prediche sulla politica italiana!!

Anonimo ha detto...

http://edition.cnn.com/ELECTION/2008/primaries/results/state/#ME

qui la racconta diversamente..

Andrea ha detto...

>anonimo
(darsi un nome qualsiasi, grazie)

..e sbaglia, come abbiamo detto, perchè i 18 delegati attribuiti a romney verranno assegnati solo alla convention del maine, a maggio.

Mr.Blond ha detto...

Ciao a tutti,
a Radio Deejay nel mitico programma Deejay Chiama Italia, ieri parlavano di primarie.
Ron Paul nemmeno menzionato, secondo loro il candidato più innovativo è Obama.
Mario De Santis (della redazione del programma) disse di sostenere apertamente Obama.
Proviamo gentilmente, a fargli cambiare idea?

Questa è l'email:
diretta@deejay.it

Il programma inizia alle 10 e finisce a 12.
In diretta anche su Allmusic.

"Google Ron Paul".


Mr.Blond

Francesco ("maranelloboy") ha detto...

Bellissima foto... !!!!!!!!!!!!

Signore e signori, incrociamo le dita (se non altre parti del corpo...) per oggi !

Io sono nervosissimo e guardero` CNN (ahime'... non ho altro canale USA) tutta la notte... voi che fate?

Tëbå ha detto...

ho scritto una mail a radio deejay....vediamo se loro almeno mi rispondono visto che l'AGI non l'ha fatto(pur avendo aggiunto Paul al sondaggio)

bene, bene!!!

ciao a tutti

BREDA ha detto...

Ciao ragazzi, approfitto anche io e mando una mail a RadioDj! Per tutto il resto, che dire, grande momento, me un po' me lo aspettavo, sopratutto dopo la serata ad MTV molte piu' persone si sono accorte di Ron! Non abbassiamo la guardia e tiriamo dritto cosi', io dico che il bello deve ancora venire.....

FORZA RON PAUL!!!

BREDA

www.noinatimale.it

Anonimo ha detto...

Ma la Louisiana?? Ormai hanno superato il ridicolo...

I risultati definitivi del Maine?

E oggi...the judgment day!

No mercy americans, no mercy!

Speriamo bene!

Luca V.

radicalelibero ha detto...

io ho tirato su questo utilizzando un dominio che non ho avuto modo di sfruttare meglio.. molti amici lo usano come nick su msn affascinati dalla figura e delle parole di paul. e' il discorso sul patriottismo, davvero una lezione di storia e di politica per tutti.

http://radicalelibero.net

molta gente si chiede: ma e' ancora vivo? sembra assurdo che qualcuno abbia il coraggio di contestare i veri cancri del sistema che sara' anche capitalista, ma di sicuro non e' a conoscenza del libero mercato.

Mr.Blond ha detto...

@Radicale Libero:
Ma di cosa stai parlando?
Ti esprimi in maniera confusionaria e antilogica.

Poi il tuo nick, "radicale libero" è chiaramente un ossimoro, non c'è ninete di più servile e schiavo di un radicale.


Mr.Blond

Andrea ha detto...

caro blond,
sai che il giudizio politico sui "radicali" è negativo per me come per te. però ti invito, se vuoi criticare, ad usare argomenti e non espressioni offensive, grazie.

Giulio Petrucci aka "il Petrux" ha detto...

Ragazzi, la strategia è chiara: non diffondere dati ufficiali prima del "Grande Martedì", altrimenti tante persone si accorgerebbero dell'esistenza di Ron Paul.
Ma noi non demordiamo: oggi è Carnevale, e chissà che il nostro Ron non faccia un bello scherzo all'establishment...

Francesco Rossi ha detto...

Buona l'iniziativa verso Radio Dj. Io personalmente aspetto i risultati di oggi ed i commenti e le informazioni sui giornali e sulle Tv, poi se ancora una volta vi sarà omertà anche qui in Italia, credo che passerò al volantinaggio. Mi piacerebbe anche andare in giro per le strade a fare un sondaggio di questo tipo: chiedere alle persone di elencare i nomi dei candidati alla presidenza Usa che conoscono. Certo, il risultato sarà abbastanza scontato, ma voglio testare se l'ignoranza su RP è veramente così totale...

Per me è ormai diventata una questione morale: NON E' POSSIBILE manipolare la realtà in questo modo.

Aggiungo che mi fa sempre molto piacere vedere l'impegno che ci mettono coloro che frequentano il blog nell'analizzare, nel seguire e nel diffondere la politica di RP.
Avanti così!!!!!!!!

Tëbå ha detto...

E' da un pò che sto divulgando i vostri articoli su www.faiinformazione.it.

Se volte rendere le notizie su Paul più visibili a tutti, vi invito a iscrivervi e a votare le notizie.

ciao e grazie ai ragazzi del sito!