domenica 27 aprile 2008

Ron Paul II, il ritorno...

Obama sembra perdere qualche colpo...


...ma anche la sua fama di leader nero della povera gente.


Hillary dice che vuole ritornare ad una politica internazionale stile Guerra Fredda, cioè deterrenza di superpotenze...



ma anche avverte Teheran che, se verrà eletta alla presidenza, gli Stati Uniti potrebbero "annientare completamente" l'Iran...



...per rappresaglia ad un eventuale attacco nucleare contro Israele.



McCain “100 anni in Iraq” si inciamperà prima o poi, se non a causa di tante gaffe, a causa dei tantissimi repubblicani che lo detestano, vedi i risultati della Pennysilvania...




...ma anche per la sua pensione di invalidità esentasse di 58,358 dollari.





La politica americana è saldamente bipartitica...




ma anche simpaticamente bipartisan...





Rudy fu lanciato e poi distrutto dai media...


Fred fu lanciato e poi distrutto dai media...




Huckabee fu lanciato e poi distrutto dai media...



Se Ron continua la corsa, ed i paulisti cominciano a tenere in scacco le convention dei repubblicani, che succederà mai?



Sarà il caro Ron rilanciato dai media che lo hanno distrutto?

Ron Paul Revolution (part two) coming soon...



Francesco & Andrea

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Bentornati!!!
Marty

ITMAR ha detto...

Speriamo!
Forza Ron!

Teba ha detto...

Non mi aspetto che i media trattino nonno Paul diversamente da come hanno fatto fino ad ora... sarà sempre peggio, sempre in salita , sempre. Ma l'obbiettivo non è vincere, non lo potrà mai essere!
L'obbiettivo sarà quello di ESISTERE, di rimanere attivi, di creare consapevolezza, di dare un'alternativa valida, per anni.

La Ron Paul revolution non può far altro che fare un passo in avanti al giorno, ma continuamente; non può permettersi di fare un "grande balzo in avanti" tutto in un colpo, per poi rischiare di essere bloccata.

teba, saluti

Giulio Petrucci aka "il Petrux" ha detto...

Ciao Ragazzi,

bello risentirci dopo le "passioncine" politiche nostrane, che ci hanno un po' allontanato dalle vicende del nostro Ron.

E' vero: anche limitandosi alla voce dei media "allineati" si capisce che l'apparente equilibrio della scena politica americana è simile a quello di chi cammina su una sottilissima lastra di ghiaccio...

...quindi possiamo ancora sperare, se non in una vera e propria "Revolution", almeno in un bello scossone! Vedremo le sorprese che ci riserverà la convetion del GOP!

Ciao!

Alberto ha detto...

Non vorrei portare tutti quanti troppo fuori tema, ma avete notato l'assordante silenzio dei media sul V2 day di grillo?

credo che si stia sempre più creando una spaccatura fra chi "cerca" le notizie" e chi si lascia trovare dall'informazione: io in particolare non posso più parlare di un sacco di cose con amici e parenti (e mica tutti sono vecchietti, no, anche onesti e tecnologici middle-aged padri di famiglia) perchè sono preso per matto o quasi.

Ma possibile che la gente preferisca il quieto vivere anche se sa di essere presa in giro?

Sono un po' deluso...riprendendo DeMello: siamo aquile che credono di essere polli, MA ANCHE QUANDO SCOPRIAMO DI ESSERE AQUILE, facciamo finta di non essercene accorti e conitnuiamoa razzolare nel fango.

Colpa nostra.

meilleure roulette en ligne ha detto...

Pretty good post. I would like to thank you for sharing your thoughts and time into the stuff you post!